Val Grande e Colloro: due nuovi video pubblicati questo mese su YouTube

Il silenzio della mente è la porta per l’infinito.

Luigi Ferrari

Val Grande giro ad anello: Colloro-Biogno-Capraga-Sasso Termine-Curt Luar-Ludo Termine-In Ti Vai-I Curt-Lagarasc-Lut-Colloro, buone visione.


Bocchetta dell’Usciolo da Colloro (❤️Val Grande❤️)


Alberto Demontis – Trekking

13 novembre 2021.

Bellissima escursione nel Parco Nazionale della Val Grande. Da Colloro lasciata la macchina a 600mslm siamo saliti fino alla Bocchetta dell’Usciolo (1860mslm): 1200mt di dislivello passando dall’Alpe Lut (783mt), Alpe La Piana (999mt), Alpe la Motta (1139mt), Alpe Stavelli (1480mt).

Sabato 27 Novembre 2021: Escursione “La civiltà montana del passato (Colloro, Biogno, Capraga, Sasso Termine, Colloro)”

Colloro-Capraga

Il Parco Nazionale della Val Grande propone per sabato 27 novembre l’escursione “La civiltà montana del passato (Colloro-Biogno-Capraga-Sasso Termine-Colloro)“.

Programma:

  • Ore 9.30 ritrovo a Colloro e inizio escursione.
  • salita su mulattiera fino a Biogno, sosta nella frazione
  • prosecuzione on sentiero e breve tratto di asfalto fino a Capraga
  • Ore 12.30 pranzo al sacco a cura dei partecipanti.
  • ritorno su sentiero e mulattiera a Colloro con giro ad anello, passando da Sasso Termine
  • Ore 16.30 circa fine dell’escursione

Lunghezza dell’escursione: 5,5 km
Dislivello: 440 metri
Tempo di percorrenza a piedi andata e ritorno, escluse le soste: 4 ore
Difficoltà: media (Necessita di un minimo di allenamento.

Obbligo utilizzo scarponi da trekking/montagna)

Per maggiori informazioni e iscrizioni:

http://www.parcovalgrande.it/eventi_dettaglio.php?id=87463

Escursione da Colloro a Capraga

Il Parco Nazionale ValGrande propone l’escursione da Colloro a Capraga.

Quando?

Il 27 novembre 2021.

Cosa scoprirò?

Le storie sull’antica civiltà montana del passato

Quale sarà il percorso?

Colloro, Biogno, Capraga, Sasso Termine, Colloro

Dove mi iscrivo?

Sul Sito del Parco ValGrande.

Dove posso ottenere maggiori informazioni?

Parco Nazionale ValGrande Recapiti: Tel. 0324/87540 – Fax 0324/878573 – E-mail: info@parcovalgrande.it

Colloro sulla pagina Facebook del Parco Nazionale Val Grande

cartello Colloro

I paesi del Parco: Il Parco Nazionale della Val Grande dedica un post a Colloro con tanto di foto per invogliare ancor di più la visita.

Non possiamo che condividere la frase conclusiva del post: Colloro un paese da visitare!

Grazie!

Recupero della Cà Vegia: arrivano i fondi

Ca' Vegia Colloro

Arrivano 50.000,00 euro dal Parco Nazionale della Val Grande per il recupero della Ca’ Vegia di Colloro.

Un’ottima notizia per Colloro.

Il finanziamento coprirà circa il 75% della spesa totale che ammonterà a 65.000,00 euro.

La riqualificazione era stata annunciata a febbraio.

Il sindaco Monti ha commentato “Finalmente dopo anni anche Colloro riavrà la Ca’ Vegia, con un progetto innovativo di un famoso architetto, non il classico museo, non la classica esposizione ma qualcosa in grado di attirare l’interesse dei visitatori e in modo particolare di quelli più giovani.”

Un’iniziativa che volorizza ancora di più la bella Colloro.

Ca' Vegia di Colloro

Meridiani e Montagne parla di Val Grande e Colloro

La rivista Meridiani e Montagne uscita il 28 febbraio dedica l’intero numero alla Val Grande. All’interno si trova anche una sezione in cui si parla di Colloro e del Circolo Collorese. Allegata alla rivista la cartina della Val Grande.

Per l’occasione la trasmissione di Radio Popolare “Onde Rock” ha dedicato la puntata del 5 marzo al Parco definito “L’amazzonia alle porte di Milano”.

La Val Grande: l’Amazzonia alle porte di Milano

Qui trovate l’articolo e il podcast della trasmissione

http://blogs.radiopopolare.it/onderoad/?p=2409

La pagina di Meridiani e Montagne in cui si parla di Colloro pubblicata sulla pagina Facebook del “Circolo di Colloro”

Nuovi progetti per la Ca’ Vegia di Colloro

Ca' Vegia di Colloro

Il Comune di Premosello-Chiovenda ha stilato una bozza di comodato d’uso della Ca’ Vegia che sottoporrà all’associazione culturale Amici Asilo di Colloro con lo scopo di riaprire e valorizzare l’antica casa contadina (risalente al tardo medioevo) recuperandone l’adibizione a museo.

La sua collocazione presso la strada che conduce all’interno della Val Grande e nel territorio del Parco Nazionale contribuirà a rendere la Ca’ Vegia un punto di attrazione di un turismo sostenibile interessato alla valorizzazione delle tradizioni e della storia locale.

Messa in sicurezza vie di accesso al Parco Nazionale Val Grande

Mercoledì 10 agosto si è tenuta una riunione presso la sede operativa del Parco Nazionale Val Grande

Sì è parlato dello smottamento della strada che da Premosello raggiunge Colloro e prosegue nella Val Grande. La strada costituisce uno degli accessi nel Parco Nazionale. Un paio di anni fa, nel primo tratto, c’è stato uno smottamento, e quel tratto di strada è ancora in attesa di una sistemazione definitiva.

Nel corso della riunione è stato definito un iter per ottenere stanziamenti per l’intervento sulla strada Colloro e altri riguardanti le vie di accesso al Parco sulle di Genestredo e Cicogna.

Fonte: http://www.parcovalgrande.it/novdettaglio.php?id=37135
share-stampashare-mailshare-facebookQR Code

Smottamento del 2014 sulla strada per Colloro: lettera del sindaco a Regione, Provincia e Parco

Lettera sindaco colloro frana

continua a leggere…

Il sindaco Monti ha scritto una lettera aperta ai presidenti di Regione, Provincia e Parco della Val Grande per chiedere la convocazione di un tavolo tecnico per intervenire prontamente e ripristinare il versante smottato. La strada dissestata è la percorsa dai residenti della frazione di Colloro per raggiungere Premosello e le vie di comunicazioni che si dipanano dal paese e dai turisti che visitano la Val Grande.

Dispersi e ritrovati: escursionisti milanesi partiti da Colloro

Colloro è uno dei punti di partenza naturali per la traversata della Val Grande.  Sabato 16 luglio quattro escursionisti milanesi sono partiti dalla frazione per raggiungere San Bernardino sul lato opposto del Parco Nazionale. Il soccorso alpino si è messo alla ricerca del gruppo da lunedì quando ancora non si avevano notizie del gruppo. Fortunatamente sono stati tutti ritrovati.

La Val Grande è di una bellezza straordinaria per la sua natura selvaggia e incontaminata, caratteristiche che la rendono anche molto impervia per i meno esperti.